Il 10 aprile a Poschiavo il debutto della multimedia peformance E.A.T.

In scena i saperi legati alla cultura alimentare tradizionale dell'area transfrontaliera italia-svizzera

Scritto da REGIONE LOMBARDIA  //  07/04/2015

Tags: alimentazione , evento , italia-svizzera

Il 10 aprile a Poschiavo il debutto della multimedia peformance E.A.T.

E.A.T. Etnografie Alimentari Transfrontaliere è un progetto realizzato nell’ambito di «Viavai – Contrabbando culturale Svizzera-Lombardia» un programma di scambi binazionali promosso dalla Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia e realizzato in partenariato con i cantoni Ticino e Vallese, la città di Zurigo, la Fondazione Ernst Göhner e con il patrocinio degli Assessorati alla Cultura della Regione Lombardia e del Comune di Milano.

La performance E.A.T. metterà in scena voci, racconti orali, immagini, suoni, testi, musiche tradizionali e composizioni originali rielaborate attraverso l’uso creativo di narrazione, antichi saperi e nuove tecnologie, video in tempo reale, strumenti musicali tradizionali, pietre sonore e live electronics.

Per realizzare la performance, un gruppo interdisciplinare composto da ricercatori etnografici, videomaker, fotografi, ingegneri del suono, musicisti e storyteller ha condotto una ricerca etnografica sul campo e in archivio che ha indagato i saperi legati alla cultura alimentare tradizionale documentandone la stagionalità, la relazione col territorio, gli aspetti socio economici, il lavoro e le trasformazioni del paesaggio, la ritualità e convivialità legati all’alimentazione nei territori dell’area transfrontaliera italo-svizzera compresa tra la Valposchiavo, la Valtellina e la Bregaglia.

Agricoltori, allevatori, coltivatori della vite e di erbe aromatiche, produttori di vino, mugnai, panificatori, produttori di latte e formaggi, proprietari di osterie e ristoranti, cuochi e cuoche depositarie di saperi e ricette tramandate oralmente, geografi, sociologi, esperti di cultura alpina, di coltura biologica e biodiversità, contrabbandieri, frequentatori di osterie e consumatori di cibo hanno condiviso con noi il loro sapere, la loro storia, la loro cultura.

E.A.T. MULTIMEDIA PERFORMANCE

scritta e diretta da MARIA ELISABETTA MARELLI

interpretata da ENZO CURCURU’
performer  PIETRO PIRELLI, DIEGO RONZIO
live electronics MASSIMO MARCHI

musiche originali PIETRO PIRELLI, ANTONELLO RAGGI, DIEGO RONZIO

regia del suono MASSIMO MARCHI
rielaborazione e ideazione video realizzata da DAVIDE CAZZANI, ALBERTO DANELLI, SIMONE POGGESI, ALESSANDRO REDAELLI, DAVIDE SCOTTI del III anno di corso MULTIMEDIA della Civica Scuola di Cinema di Milano, tutor DIEGO RONZIO

luci DALILA SENA
costumi FRANCESCA ROMANO

Ricerca etnografica coordinata da GUIDO BERTOLOTTI
Direzione artistica del progetto di DIEGO RONZIO

Due le date in programma ad ingresso gratuito:

10 aprile 2015, ore 20.30
Chiesa Evangelica di Poschiavo
Canton Grigioni

23 aprile 2015, ore 20.30
Auditorium Gaber, Palazzo Pirelli,
Milano

Per maggiori informazioni:
ViaVai
Facebook